CONCERTO “MADDALENA” DA G. BONONCINI

2, 3 e 9 aprile 2016

Concerto Maddalena

Il progetto Avant-dernière pensée di Roberto Galimberti  ha presentato Maddalena, una libera reinterpretazione dell’Oratorio La Conversione di Maria Maddalena di Giovanni Bononcini, eseguita per la prima volta a Vienna nel 1701. La riscrittura dell’opera è stata un omaggio alla Maddalena penitente di Caravaggio, eccellente prestito della Galleria Doria Pamphilj di Roma e cuore della mostra Caravaggio e il suo tempo. Avant-dernière pensée ha riletto un’opera e un testo per trasformare il concerto tradizionale in una performance itinerante dove pubblico, esecutori e cantanti si sono incontrati in un luogo generalmente estraneo alla musica dal vivo: le sale espositive di una grande mostra. Accanto all’esecuzione strumentale, la performance si è fatta anche visiva, attraverso una grande installazione video realizzata lungo il percorso. A tre modelle, abituate come la modella caravaggesca a divenire protagoniste di ritratti e pose, è stato chiesto di restare in una stanza circondata da specchi, con gli oggetti presenti nel dipinto dedicato alla Maddalena penitente, per il tempo effettivo dell’esecuzione della partitura. Ogni azione è stata filmata, senza alcun taglio, e il montaggio ha permesso di creare un moderno ritratto vivente, restituendo allo spettatore l’immagine in movimento di una Maddalena contemporanea.