CONCERTO D’ESTATE, “MUSIC FOR 18 MUSICIANS” DI STEVE REICH

21 e 25 giugno 2016

Locandina

 

Nel minimalismo, un’idea musicale viene ripetuta all’infinito e variata, impercettibilmente, in ogni ripetizione: questo senso di costante e continuo cambiamento ha legato, in modo profondo, musica e natura nella performance a cura del progetto Avant-dernière pensée di Roberto Galimberti. Nella spettacolare radura dei secolari taxodii tra la rigogliosa vegetazione estiva e le fronde che nascondono il cielo, il pubblico ho potuto muoversi tra i musicisti, dislocati in punti diversi del sottobosco e la grande installazione video, che procedeva parallelamente ed era sincronizzata all’esecuzione, raccontava una natura fatta di mare, di vento, di rocce e piante mediterranee. La riscrittura della partitura è stata ascoltata soltanto in cuffia, passeggiando nel silenzio della sera o scegliendo un punto nel quale fermarsi, sedersi o sdraiarsi sulle coperte.