Passeggiate letterarie a cura dei ragazzi del Liceo G.F. Porporato di Pinerolo

Domenica 30 luglio, alle 20.30, la Fondazione Cosso propone una passeggiata letteraria nel Parco storico del Castello di Miradolo: Incontro la sera. Parole di tramonti e oscurità, nei versi di Shakespeare, Leopardi, Rimbaud, Novalis e Donne, a cura degli studenti della classe 4 BL del Liceo Linguistico G. F. Porporato di Pinerolo.

Il sole tramonta nel Parco e sui suoi visitatori; inizia allora un viaggio meraviglioso attraverso le parole.
Sono i versi di grandi poeti, che rivivono nelle letture dei ragazzi e nella natura del Parco.
Passeggiando attraverso boschetti, radure e affacci scende la notte.
Incontro la sera rientra nel progetto Invito al Parco che rappresenta un’importante occasione di didattica e formazione. La Fondazione Cosso, con la collaborazione degli insegnanti del Liceo G. F. Porporato di Pinerolo, ha progettato e attivato un percorso di Alternanza scuola-lavoro dal titolo Tre passeggiate nei boschi narrativi: tre visite guidate del Parco che, attraverso la scoperta del giardino e delle sue ricchezze, assumono la dimensione di una passeggiata letteraria.

Una narrazione, viva e condivisa, a più voci, e in più lingue: italiano, inglese, francese e tedesco. Un’esperienza formativa innovativa che si inserisce a pieno titolo nella proposta culturale della Fondazione Cosso per l’estate 2017.

Incontro la sera è il primo di tre appuntamenti; le successive passeggiate narrative avranno luogo:
domenica 3 settembre, alle 17, Scelte d’amore. Nature a confronto. Passioni e tormenti d’anime inquiete. Due percorsi paralleli attraverso il Parco. Da una parte, la passione e l’amore carnale, nei classici della letteratura. Dall’altra, l’amore per la filosofia e la poesia, guidati dall’opera “Aut-Aut” di Søren Kierkegaard. Una scelta iniziale, dettata da attitudini, da preferenze o dal caso, condurrà attraverso uno soltanto dei cammini, tra loro inconciliabili. (Apparentemente).
domenica 24 settembre, alle 17, (Di)versi riflessi. La poesia come specchio di un’esistenza in cammino. L’emozione di una madre per il figlio, la crescita, le scelte, gli amori, gli addii: gli istanti dell’esistenza, personali e universali, insieme. Un cammino nella poesia, come specchio di chi siamo. Con testi di Giusti, Blake, Baudelaire, Hugo, Petrarca, Wordsworth, Ronsard.

Passeggiata letteraria: domenica 30 luglio, ore 20.30
Costo: 6 euro + biglietto di ingresso al Parco
Prenotazione consigliata al n° 0121502761  e-mail prenotazioni@fondazionecosso.it