Venerdì 26 ottobre, ore 17 | Risultati del Progetto SM: Stare Meglio

Il 26 ottobre, alle ore 17 al Castello di Miradolo saranno presentati i risultati del progetto Vivere con la Sclerosi Multipla. Progetto SM: Stare Meglio, avviato nel 2009.
“Stare Meglio (SM)” è un progetto di ricerca e intervento psicologico di gruppo per le persone con sclerosi multipla. Il progetto è organizzato in collaborazione tra il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino e il CRESM- Centro di Riferimento Regionale Sclerosi Multipla dell’AOU San Luigi Gonzaga di Orbassano, diretto dal Dott. Antonio Bertolotto. La Fondazione Cosso, presieduta da Maria Luisa Cosso, sostiene l’iniziativa e mette a disposizione per gli incontri la propria sede operativa: il Castello di Miradolo e il suo Parco storico, a San Secondo di Pinerolo (To).

L’incontro si rivolge a un pubblico ampio: dagli specialisti quali medici, psicologi, ricercatori, ai pazienti che hanno partecipato al progetto e ai loro familiari, a nuovi interlocutori che desiderino conoscerne risultati e prospettive di sviluppo. L’obiettivo è di informare la Comunità al fine di offrire a un numero crescente di pazienti la possibilità di trovare un supporto qualificato.

Il progetto “Stare Meglio (SM)” propone loro un sostegno psicologico importante, considerate le difficoltà rilevanti poste da una malattia che impone una ricorrente ristrutturazione di sé, della propria identità, dei propri obiettivi e mete significative, delle modalità con cui raggiungerli. Particolarmente critico è il periodo che segue la diagnosi, in cui prevalgono perlopiù emozioni negative e forti reazioni difensive che rischiano di bloccare a lungo anche le persone con maggiori risorse, con un aggravio di sofferenza.

Grande importanza è assunta, in questo senso, dalla possibilità di offrire ai pazienti che rientrano nel progetto spazi accoglienti e non medicalizzati per lo svolgimento del percorso di supporto psicologico, guidato dai loro medici e psicologi. Nel 2009 questa idea nacque dalla constatazione che la vicinanza con la natura del Parco del Castello, e in generale la bellezza del luogo, destava in alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla una sensazione di serenità tale da giustificare lo svolgimento degli incontri al di fuori dell’ambiente ospedaliero.

Venerdì 26 ottobre, alle ore 17 l’incontro prenderà avvio con i saluti istituzionali della Fondazione Cosso, con la presenza di Maria Luisa Cosso, Presidente, e del Dott. Antonio Bertolotto, Direttore S.C.D.O. Neurologia del CRESM- Centro di Riferimento Regionale Sclerosi Multipla dell’AOU San Luigi Gonzaga di Orbassano.

Introdurranno l’incontro insieme al Dott. Bertolotto, la Direzione Generale dell’ASLTO3, il Dott. Flavio Boraso, la Direzione Generale dell’AOU San Luigi Gonzaga di Orbassano e il Prof. Alessandro Zennaro, Direttore Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino.

Modererà la dott.ssa Emanuela Calandri, Ricercatrice Universitaria, responsabile del progetto per il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino.

In un secondo momento, la Prof.ssa Silvia Bonino, docente onorario del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino e responsabile scientifica, ripercorrerà la storia del progetto “Vivere con la Sclerosi Multipla. Progetto SM: Stare Meglio” illustrando gli ambiti dell’intervento, il modello teorico e i temi di riferimento.

La Dott.ssa Martina Borghi, psicologa e borsista del progetto, illustrerà il lavoro di gruppo effettuato con i pazienti, dal 2009, al Castello di Miradolo. La Dott.ssa Federica Graziano, psicologa e borsista del progetto, illustrerà i dati di ricerca relativi all’efficacia del progetto e alla valutazione dell’esperienza da parte dei pazienti.

Successivamente, la parola passerà ad alcuni pazienti coinvolti nel progetto che condivideranno con l’uditorio esperienze e testimonianze.

L’incontro è aperto a tutti; per esigenze organizzative è richiesta la conferma della propria partecipazione, nei giorni precedenti, al n° 0121-376545.

 

Informazioni e prenotazioni
Segreteria Fondazione Cosso
Tel. 0121. 376545
e-mail prenotazioni@fondazionecosso.it