2 LUGLIO “PETITE MESSE SOLENNELLE”

2 luglio 2014

Petire Messe Solennelle 2014

Torna il tradizionale appuntamento con la musica classica che la Fondazione Cosso dedica a Gioachino Rossini ogni anno, il 2 luglio, alle 21.30. La Petite Messe Solennelle, interpretata dai musicisti che animano il progetto musicale Avant-dernière Pensée ideato da Roberto Galimberti.

Geneviève de Brabant di Erik Satie

21 e 22 luglio 2014

Geneviève-da-Erik-Satie

 

Nuovamente in occasione del Solstizio, la Fondazione Cosso ha proposto il Concerto d’Estate con una voce narrante d’eccezione: Giuliana Lojodice, ospite della Fondazione, ha festeggiato i suoi 60 anni di carriera con un testo raro e suggestivo, “cucito” sulla sua versatilità e sull’esperienza di una vita sulle scene. Una imponente struttura di schermi ha disegnato un anfiteatro, il cui fondale era la facciata principale del Castello; dal viale, dai balconi, dalla torre, affacciati sul grande prato che ospitava il pubblico, gli esecutori hanno così interpretato una ri-scrittura inedita della Geneviève de Brabant di Erik Satie.

Concerto “Oratorio di Natale”

25 e 26 dicembre 2013Locandina_35x50_ConcertoNatale-8

 

Il progetto Avant-dernière Pensée ha proposto la rilettura dell’Oratorio di Natale di Camille Saint-Saëns in una veste che ha inteso calare la partitura nello spirito più segreto e contemporaneo di Lorenzo Lotto, cui la Fondazione Cosso ha dedicato una mostra. Il racconto di fatti, riflessioni e stati d’animo che compongono l’Oratorio, è stato presentato come un racconto collettivo, ma insieme intimo e solitario, così come appaiono i protagonisti dei quadri di Lotto. L’esecuzione è avvenuta nelle sale espositive, in una suggestiva cornice scenografica.

Concerto d’estate da Benedetto Marcello

21 giugno 2013

EPSON MFP image

 

Il tema I volti e l’anima, scelto per le mostre dedicate a Lorenzo Lotto e Tiziano Vecellio, si è legato al Solstizio d’Estate, ispirando una rilettura del Requiem di Benedetto Marcello. Grazie a sistemi di diffusione del suono e sincronizzazione con video-scenografie e viraggi di luce, il progetto ha previsto un’“esplosione” degli esecutori a distanze impossibili per concerti tradizionali e ha avuto luogo in una spettacolare struttura circolare del diametro di 30 metri posta nel cuore del Parco storico del Castello di Miradolo.

La Boutique Fantasque da Gioachino Rossini

25 dicembre 2012

EPSON MFP image

Il titolo dell’evento è stato scelto per il suo rimando sia alla rilettura della partitura di Rossini da parte di O. Respighi sia all’atmosfera di sfrenata immaginazione e gioco dei quadri di Luigi Spazzapan, cui il concerto si è legato. Ospite d’eccezione del concerto è stato il musicista Madaski.

Concerti d’estate – rassegna 2012

EPSON MFP image

 

Sonate del rosario da H. I. F. Biber. 20 giugno 2012.
Petite Messe Solennelle da G. Rossini. 2 luglio 2012.
Stabat Mater da G. B. Pergolesi. 15 e 16 luglio 2012.
Tre concerti legati al senso di spiritualità e suggestione trasmesso dalle opere di Orsola Maddalena Caccia; una rassegna musicale che ha avuto come filo conduttore i temi della mostra a lei dedicata nella primavera del 2012, insieme all’architettura del Castello di Miradolo e del suo Parco storico: le mura, la serra, le finestre e i cortili.

Canto di Natale da Charles Dickens

25 e 26 dicembre 2011

EPSON MFP image

Il concerto si è ispirato alle pagine di A Christmas Carol di Charles Dickens e al personaggio di Ebenezer Scrooge, visitato dagli Spiriti del Natale. La narrazione del racconto è stata affidata alla voce e alla presenza in video di Giuliana Lojodice e le musiche del Concerto Grosso di Corelli hanno accompagnato il pubblico lungo cinque stanze in via di recupero del Castello di Miradolo.

Petite Messe Solennelle da Gioachino Rossini

2 luglio 2011

Il Castello e il parco di Miradolo sono diventati in questa occasione per la prima volta cornice di un concerto che ha racchiuso la poesia compositiva di Rossini e l’intensità di un periodo storico fondamentale per il nostro Paese, il Risorgimento. La partitura musicale si è integrata con l’architettura del Castello: le sale storiche, la serra neogotica, i balconi e il parco sono diventati tutti ugualmente palcoscenico di una spazializzazione musicale spettacolare nel quale lo spettatore si è trovato immerso.

Récital Eroine del Risorgimento – Donne e Unità d’Italia

15 giugno 2011
Protagonista d’eccezione al Castello di Miradolo Giuliana Lojodice, nella prima nazionale del récital dedicato alle protagoniste del Risorgimento italiano. Lo spettacolo, parallelamente alla mostra Protagoniste dimenticate, ha messo in evidenza i sentimenti e le sofferenze di quelle donne che trovarono la forza e il coraggio per combattere per l’Unità d’Italia. L’interpretazione dell’attrice è stata accompagnata da contributi musicali nell’ambito del progetto Avant-dernière pensée.

Membra Jesu Nostri da Dietrich Buxtehude

25-26 dicembre 2010

Membra Jesu Nostri da Dietrich Buxtehude - Natale 2010

Il concerto, svoltosi in concomitanza alla mostra dedicata a Caravaggio, si è sviluppato intorno a sette cantate, ognuna delle quali riferita a una parte del corpo del Cristo morente, con rimando profondo all’Ecce Homo, straordinaria opera presente in mostra. Le sette cantate si sono così legate alle sette tele esposte: come sette stanze o stazioni di riflessione armonizzate dal basso continuo. Il progetto ha visto la partecipazione di interventi video, tra gli altri, di Gianandrea Noseda, Vittorio Sgarbi, Mario Brunello, Philippe Daverio.
Il concerto è stato replicato nell’agosto del 2011 nell’Abside dell’ex Chiesa Madre di Salemi (TR).