Share:

Appuntamenti per Il Camelieto

La presentazione ufficiale, sabato 2 aprile, alle 15.00, del piano di recupero, tutela e valorizzazione del Camelieto del Castello di Miradolo darà il via a un mese di iniziative, appuntamenti didattici a tema, incontri, visite guidate e degustazioni di tè, occasioni di approfondimento e di promozione della cultura botanica e del paesaggio.


Sabato 2 aprile
Ore 14,30

Apertura al pubblico
Ore 15
La camelia nella storia tra Oriente e Occidente. Storia di un viaggio e di un successo, di un oblio e di una riscoperta
I fiori della camelia suscitano da sempre visioni e simboli, passioni e collezioni: dalla Cina e dal Giappone, dove sono molto amati da centinaia di anni, all’Europa, dove arrivarono tra Sette e Ottocento. Prima nelle serre e poi nei parchi, divennero oggetto di un’ossessione lunga più di cento anni. Dopo un periodo di oblio, nella seconda metà del Novecento vennero riscoperte per diventare oggetto di tutela e valorizzazione, al centro di studi per accertarne l’identità.
A cura di Valentina Scariot, docente dell’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari DISAFA e Andrea Corneo, presidente Società Italiana della Camelia. Introduce Elena Accati, docente, ricercatrice e scrittrice.
Il costo dell’incontro è compreso nel biglietto di ingresso.


Domenica 3 aprile
Ore 11

Visita guidata: Il Camelieto nel Parco del Castello di Miradolo
Con oltre 160 esemplari di camelie, tra le varietà più antiche e rare d’Italia, il racconto del progetto di recupero, salvaguardia e riscoperta delle piante simbolo di eleganza e raffinatezza. Un tour tra alberi monumentali e specie esotiche, scorci pittoreschi e l’orto del Castello.
A cura di Andrea Pelleriti, architetto paesaggista e agronomo.
Costo: 6 euro + biglietto di ingresso
Ore 15
Attività per famiglie: Camelie e colori. Un fiore fa primavera
Passeggiando tra le piante di camelie, tra angoli di ombra e spicchi di sole, ci si farà ispirare dall’arte giapponese dei Kakemono, affascinanti dipinti verticali, dipingendo composizioni floreali primaverili con le quali decorare le pareti domestiche.
Età consigliata: 5-11 anni
Costo: 8 euro/bambino dai 6 anni – 5 euro/genitore, comprensivo di ingresso al Parco
In collaborazione con il MAO Museo d’Arte Orientale di Torino


Sabato 9 aprile
Ore 15

Signora… non solo con le camelie. Fragranze fiorite e dintorni negli ultimi due secoli
I fiori e le loro fragranze sono sempre stati alla base della profumeria che, come tutte le arti, ha i suoi periodi e le sue mode. Il fiore spettacolare della camelia ha debuttato nelle società europee dell’Ottocento seducendo giardinieri e belle dame nonostante l’assenza di profumo.
Incontro con Gianni Bertetti, esperto di storia della profumeria, ed Enrica Melossi, appassionata di arte e costume.
Il costo dell’incontro è compreso nel biglietto di ingresso.


Domenica 10 aprile

*** I posti per le attività della giornata sono esauriti***
Ore 11 e ore 15.30
Attività per famiglie: Fresco, pensile e verde. Il tuo giardino d’Oriente
Raccoglieremo tanti e diversi materiali del parco, per giocare con un metodo di coltivazione giapponese creativo e fantasioso, il Kokedama. Ogni bambino potrà così portare a casa il proprio tocco di Oriente, realizzando un piccolo giardino molto speciale, che vola…
Età consigliata: 3-5 anni
Costo: gratuito per i bambini – 5 euro/genitore, comprensivo di ingresso al Parco
In collaborazione con il MAO Museo d’Arte Orientale di Torino
Ore 12 e ore 15
Visita guidata: Il Camelieto nel Parco Castello di Miradolo
Con oltre 160 esemplari di camelie, tra le varietà più antiche e rare d’Italia, il racconto del progetto di recupero, salvaguardia e riscoperta delle piante simbolo di eleganza e raffinatezza. Un tour tra alberi monumentali e specie esotiche, scorci pittoreschi e l’orto del Castello di Miradolo.
A cura di Paola Gullino, Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari DISAFA
Costo: 6 euro + biglietto di ingresso


Lunedì 18 aprile
Ore 14, 15 e 16

Caccia al tesoro botanico di Pasquetta per famiglie: alla scoperta della flora leggendaria
Una divertente caccia al tesoro nel Parco del Castello di Miradolo. Un’ambientazione del tutto particolare, tra miti e leggende sul mondo delle camelie. Le famiglie, dopo aver ricevuto da una guida naturalistica tutte le informazioni necessarie, partiranno insieme alla scoperta del misterioso arbusto dalle origini orientali.
Costo: 5 euro, a partire dai 6 anni
In collaborazione con Grandi Giardini Italiani


Sabato 23 aprile
Ore 11 o ore 15

Visita guidata: Il Camelieto nel Parco del Castello di Miradolo
Con oltre 160 esemplari di camelie, tra le varietà più antiche e rare d’Italia, il racconto del progetto di recupero, salvaguardia e riscoperta delle piante simbolo di eleganza e raffinatezza. Un tour tra alberi monumentali e specie esotiche, scorci pittoreschi e l’orto del Castello.
A cura di Andrea Pelleriti, architetto paesaggista e agronomo.
Costo: 6 euro + biglietto di ingresso


Domenica 24 aprile
Ore 15
Attività per famiglie: Origami dal Parco. Regalo di primavera

Anticamente la carta era un bene di lusso, solo per pochi, e così i primi origami erano elementi decorativi che impreziosivano i regali. Con “Origami al parco” si potrà sperimentare questa antica tecnica giapponese e portare aria di primavera nelle proprie case realizzando tanti fiori colorati e allegri, ispirati alla natura del Parco.
Età consigliata: 6/13 anni
Costo: 8 euro/bambino dai 6 anni – 5 euro/genitore, comprensivo di ingresso al Parco
In collaborazione con il MAO Museo d’Arte Orientale di Torino
Ore 17
Sulle tracce della Camellia Sinensis, la pianta del tè nel parco del Castello di Miradolo
Ripercorrendo in breve la storia del tè in Cina e in Giappone, saranno preparati e serviti in degustazione cinque diversi tipi di tè, per illustrare, sotto il profilo gustativo e olfattivo, le specificità delle piante, con riguardo al terroir, ai periodi di raccolta, alle diverse lavorazioni e alle modalità di preparazione.
Costo: 20 euro, comprensivo di ingresso al Parco
A cura di Associazione Italiana Cultura del Tè

Sabato 30 aprile
Per tutta la giornata

Tableaux Vivants nel Parco a cura dell’Associazione Le Vie del Tempo.
Ore 11 e 15
Attività per bambini: Giochiamo “Da un metro in giù” nel Parco del Castello
Con la guida di un’operatrice i partecipanti scopriranno il nuovo percorso didattico “Da un metro in giù” ideato per il Parco: giochi per tutte le stagioni con un libretto dedicato e uno zainetto da vero esploratore.
Età consigliata: 3-10 anni
Il costo dell’incontro è compreso nel biglietto di ingresso


Il progetto del Camelieto è realizzato in collaborazione con Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA) e Società Italiana della Camelia di Verbania, con il contributo di Fondazione Compagnia di San Paolo.


Giorni e orari di apertura del Parco e della Mostra
Venerdì, sabato, domenica e lunedì ore 10/18.30 (ultimo ingresso 17.00)
Ingresso solo su prenotazione: 0121 502761 prenotazioni@fondazionecosso.it
Per gruppi e scuole aperto ogni giorno su prenotazione
Per garantire la sicurezza di tutti, i visitatori devono essere in possesso di Super Green Pass in corso di validità.


Tariffe: ingresso al parco con audioguida
Ingresso: 5 €
Gratuito: fino a 6 anni, Abbonamento


INFO
Castello di Miradolo, via Cardonata 2, San Secondo di Pinerolo (TO)
0121 502761
www.fondazionecosso.it

Potrebbero interessarti anche

Domenica 5 giugno: appuntamento in giardino

Domenica 5 giugno anche noi aderiamo ad “Appuntamento in giardino”: iniziativa di APGI-Associazione Parchi e Giardini d’Italia, con il patrocinio...

2 giugno al Castello: Mezz’ora con Daniele Jalla

Ti aspettiamo anche il 2 giugno: il Castello e il parco storico aprono dalle 10 alle 19, con orario continuato.I...

“Traccialegno” il progetto e la linea d’arredo

“TracciaLegno” è un progetto pilota finanziato dalla Regione Piemonte mediante il PSR 2014-2020 (Misura 16, Operazione 16.2), cui partecipano numerose...