Anno scolastico 2018/2019

Scuola secondaria di I grado

Nuovi linguaggi
NATURA

Informale. Da Burri a Dubuffet, da Jorn a Fontana

Dal 6 aprile al 14 luglio 2019.
PREMESSE

Gli aspetti essenziali attorno a cui è stata costruita la proposta didattica sono:

  • lo sviluppo di ogni attività in mostra, a diretto contatto con le opere e gli spazi che le ospitano;
  • l’idea che l’osservazione e la produzione, durante le attività, non siano il fine, ma lo strumento per una reale relazione con le opere stesse e, soprattutto, la chiave per uno sviluppo consapevole delle competenze degli allievi e degli studenti in un orizzonte vasto di linguaggi e dimensioni;
  • l’elaborazione di ciascuna proposta in dialogo con gli insegnanti, che sono invitati a progettare e a costruire con gli operatori e le operatrici didattiche la migliore attività per le loro classi.
Strategie didattiche

A partire dal percorso Da un metro in giù costruito sulla mostra, si svilupperanno le differenti attività e i diversi itinerari didattici che, dopo aver introdotto le opere e gli autori, in sintonia con lo spirito e i temi e le riflessioni delle opere e del loro contesto, indagheranno:

  • il segno
  • il gesto
  • la materia

Questi elementi di linguaggio rappresentano, in questo periodo della storia dell’arte, il portato di una riflessione profonda sulla costruzione dell’identità, sull’inconscio e, in generale, sul tema dell’arte come “incomprensione”. La tensione verso uno sguardo nuovo, verso una prospettiva infantile e libera, verso un nuovo modo non solo di immaginare l’arte ma di riprogettare e ripensare il mondo dopo la Seconda guerra mondiale hanno un legame profondo con una didattica che si faccia mezzo e strumento, per gli allievi e gli studenti, di una costruzione di senso che si discosti da schemi e strutture rigide e prestabilite.

L’obiettivo dei laboratori e delle attività è, quindi, stimolare, attraverso gli elementi del linguaggio informale, un processo di riflessione, di relazione e di elaborazione personale.

Da un metro in giù - To Movie

Cosa significa pittura astratta? In che senso è possibile rappresentare sé stessi e il mondo per mezzo di simboli e forme? Grazie al segno ripetuto di Capogrossi, al gesto di Hartung, alla pittura-scrittura di Tobey, alla materia di Burri, i ragazzi sperimenteranno la capacità narrativa e simbolica del linguaggio artistico provando a sintetizzarsi in un simbolo, a rappresentare emozioni in linguaggio gestuale, a riconoscere la storia nascosta nei “segni d’arte”. Gli studenti saranno chiamati a individuare le correnti artistiche presenti in mostra e a restituire il loro percorso per mezzo di montaggi video personalizzabili, utilizzando criticamente i devices.

Costo

8 euro ad allievo, incluso ingresso in mostra

Durata attività

2 ore

Dove

All’interno delle sale espositive del Castello di Miradolo

Note

La Fondazione Cosso mette a disposizione 5 tablet per il lavoro di gruppo previsto. In accordo con i docenti e con la normativa di riferimento gli allievi possono utilizzare anche i loro personali devices.

Visita guidata

Visita guidata della mostra, volta a mettere in luce le principali tematiche del percorso, i legami tra differenti correnti artistiche e le relazioni tra opere di diversa provenienza.

Costo

50 euro a classe + ingresso in mostra (3 euro ad allievo)

Durata attività

1 ora

Dove

Nelle sale del percorso espositivo

Note

La Fondazione Cosso è a disposizione per adattare il percorso di visita in accordo con eventuali esigenze didattiche segnalate dai docenti.

NATURA

Invito al Parco. Un giardino incantato

In ogni momento dell'anno.
PREMESSE DIDATTICHE

La moderna conoscenza scientifica del mondo si è costruita nel tempo, attraverso un metodo di indagine fondato sull’osservazione dei fatti e sulla loro interpretazione. […] La conoscenza riguarda anche i processi di trasformazione progressiva dell’ambiente. La storia della natura e dell’uomo si svolgono con tempi diversi: i tempi lunghi della natura si intrecciano con quelli molto più brevi dell’uomo. [IN 2012]

COMPETENZE - DIFFERENTI PER CIASCUN LABORATORIO

– sviluppare attenzione e cura per l’ambiente sociale e naturale;
– riconoscere le caratteristiche di organismi animali e vegetali;
– realizzare elaborati creativi, con l’applicazione di diverse tecniche e strumenti;
– rielaborare informazioni con risorse anche digitali;
– ricavare informazioni geografiche da differenti fonti;
-riconoscere elementi significativi del passato e individuare la relazione tra gruppi umani e contesti spaziali.

L’architettura degli alberi

Attività che prevede due approfondimenti, legati all’osservazione degli alberi durante la stagione autunnale: sviluppo di un elaborato grafico di tipo geometrico suggerito dalle sagome delle piante in autunno, oppure realizzazione di una coreografia ispirata alle forme e ai movimenti che caratterizzano il Parco popolato dagli alberi spogli.

Costo

8 euro ad allievo, incluso ingresso al Parco

Durata attività

2 ore

Dove

Parco storico del Castello di Miradolo, aula didattica

Note

In caso di maltempo le attività possono subire variazioni. All’occorrenza i laboratori possono essere adattati a una stagione diversa da quella suggerita. L’attività si tiene prevalentemente all’aperto. Si richiedono abbigliamento e calzature adatte.

Un Parco esotico

Produzione di una scheda botanica relativa alle specie esotiche presenti nel Parco, delle quali indagare habitat d’origine, le caratteristiche e i tempi e le modalità di introduzione in Europa.

Costo

8 euro ad allievo, incluso ingresso al Parco

Durata attività

2 ore

Dove

Parco storico del Castello di Miradolo

Note

In caso di maltempo le attività possono subire variazioni. All’occorrenza i laboratori possono essere adattati a una stagione diversa da quella suggerita. L’attività si tiene all’aperto. Si richiedono abbigliamento e calzature adatte.

Raccontare la biodiversità

Un viaggio di avvicinamento alla natura e alla straordinaria diversità degli elementi che la compongono e che si incontrano nel Parco storico del Castello di Miradolo. La scoperta, che diviene anche tutela della biodiversità, avverrà con il supporto del linguaggio visivo e multimediale, con l’obiettivo di condurre i partecipanti a una più consapevole attenzione nei confronti dell’ambiente.

Costo

8 euro ad allievo, incluso ingresso al Parco

Durata attività

2 ore

Dove

Parco storico del Castello di Miradolo

Note

In caso di maltempo le attività possono subire variazioni. Il laboratorio si tiene all’aperto. Si richiedono abbigliamento e calzature adatte.

Erbario di Primavera

Il rapporto con l’ambiente naturale viene introdotto e coltivato attraverso la preparazione di un erbario contenente le foglie delle specie presenti nel Parco.

Costo

12 euro ad allievo, incluso ingresso al Parco

Durata attività

2 incontri da 2 ore, a distanza di un mese l’uno dall’altro

Dove

Il primo appuntamento si tiene nel Parco storico del Castello di Miradolo; il secondo appuntamento può tenersi, a discrezione degli insegnanti, al Castello di Miradolo oppure presso la scuola

Note

In caso di maltempo le attività possono subire variazioni. All’occorrenza i laboratori possono essere adattati a una stagione diversa da quella suggerita. L’attività si tiene prevalentemente all’aperto. Si richiedono abbigliamento e calzature adatte.

Storie di famiglia

La storia locale e storia nazionale: rielaborazione di eventi significativi del passato attraverso la specifica storia del luogo e delle famiglie che lo hanno abitato.

Costo

8 euro ad allievo, incluso ingresso al Parco

Durata attività

2 ore

Dove

Parco storico del Castello di Miradolo

Note

In caso di maltempo le attività possono subire variazioni. All’occorrenza i laboratori possono essere adattati a una stagione diversa da quella suggerita. L’attività si tiene prevalentemente all’aperto. Si richiedono abbigliamento e calzature adatte.

Visita guidata

Percorso che conduce i ragazzi alla scoperta delle oltre 70 specie botaniche presenti e del ricco habitat che compone il sottobosco del Parco del Castello di Miradolo.

Costo

60 euro a classe + ingresso al Parco (3 euro ad allievo)

Durata attività

1 ora e mezza

Dove

Parco storico del Castello di Miradolo

Note

La Fondazione Cosso è a disposizione per adattare il percorso di visita in accordo con eventuali esigenze didattiche segnalate dai docenti.