Anno scolastico 2022/2023

Scuola secondaria di I grado

Nuovi linguaggi
ARTE

Christo e Jeanne-Claude. Projects

15 ottobre 2022 - 16 aprile 2023
PREMESSE

Gli aspetti essenziali attorno a cui è stata costruita la proposta didattica:

  • lo sviluppo di ogni attività in mostra, a diretto contatto con le opere e gli spazi che le ospitano, grazie al progetto Da un metro in giù;
  • l’idea che l’osservazione e la produzione, durante le attività, non siano il fine, ma lo strumento per una reale relazione con le opere stesse e, soprattutto, la chiave per uno sviluppo consapevole delle competenze degli allievi e degli studenti in un orizzonte vasto di linguaggi e dimensioni;
  • l’elaborazione di ciascuna proposta in dialogo con gli insegnanti, che sono invitati a progettare e a costruire con gli operatori e le operatrici didattiche la migliore attività per le loro classi.
La forma della meraviglia

Sapresti raccontare quali forme e quali colori hanno le foglie e i fiori al mutare delle stagioni?

Cosa accadrebbe se provassimo ad intervenire sul paesaggio in cui ci troviamo per nasconderne alcune parti, impacchettandole, trasformandole e rimodellandole temporaneamente?

L’attività si concentra sul nascondere (e sullo svelare) gli oggetti che ci circondano, non soltanto per creare o realizzare nuove forme e nuovi colori ma, soprattutto, per progettare un intervento che possa rimodellare lo spazio e la realtà stessa.

L’Orto del Castello di Miradolo, che offre per sua natura forme nascoste da “attendere” e immaginare, sarà il luogo in cui poter sperimentare questa forma d’arte, per scoprire insieme che l’atto di nascondere offre la (straordinaria) opportunità di immaginare e di guardare in maniera nuova ciò che ci circonda.

Costo

Costo attività: 120,00 € a classe

Durata

2 ore
Tutte le attività inizieranno con una introduzione alla mostra della durata di 30 minuti circa

Dove

All’interno delle sale espositive e nel parco

Connessi per natura

Pensate di trovarvi in una foresta di bambù, tra le alte canne che svettano verso l’alto. Quale posizione potete assumere per entrare in contatto con i vari elementi presenti?

Proviamo a immaginare dei legami, con la natura e tra di noi che, in comunione con lo spazio, ci allontaniamo e ci avviciniamo a noi stessi e agli altri attraverso una rete di colori, parole e sensazioni.

Le tracce delle nostre azioni o quelle lasciate dai nostri passi dureranno in eterno o si disperderanno in breve tempo?

Il laboratorio insiste sul tema della relazione tra essere umano e natura/paesaggio, ma si concentra anche sulla costruzione di una narrazione che, se collettiva e condivisa, diventa memoria, diventa opera arte.

Il boschetto dei bambù giganti del Castello di Miradolo offre una struttura visiva e pratica che suggerisce con chiarezza questo processo.

Costo

Costo attività: 120,00 € a classe

Durata

Durate attività: 2 ore
Tutte le attività inizieranno con una introduzione alla mostra della durata di 30 minuti circa

Dove

All’interno delle sale espositive e nel parco

La natura (h)a tempo

Le opere in mostra riflettono su elementi, naturali e non, che coinvolgono i nostri sensi: il cibo messo sotto teca di Daniel Spoerri, l’aria e l’acqua impacchettate da Christo, i suoni e i colori del mondo sintetizzati da Yves Klein.
Ascoltando con attenzione le sensazioni che queste opere ci inducono, manipoleremo gli ele-menti naturali, per impacchettarli, suonarli, respirarli….

Costo

Costo attività: 120,00 € a classe

Durata

2 ore
Tutte le attività inizieranno con una introduzione alla mostra della durata di 30 minuti circa

Dove

All’interno delle sale espositive e nel parco

NATURA

Il Parco storico

In ogni momento dell'anno
PREMESSE

Gli aspetti essenziali attorno a cui è stata costruita la proposta didattica:

  • l’idea che l’osservazione e la produzione, durante le attività, non siano il fine, ma lo strumento per una reale relazione con le opere stesse e, soprattutto, la chiave per uno sviluppo consapevole delle competenze degli allievi e degli studenti in un orizzonte vasto di linguaggi e dimensioni;
  • l’elaborazione di ciascuna proposta in dialogo con gli insegnanti, che sono invitati a progettare e a costruire con gli operatori e le operatrici didattiche la migliore attività per le loro classi.

Il nostro metodo alla base dello sviluppo delle attività didattiche per le famiglie e per le scuole di tutti gli ordini e i gradi si chiama Da un metro in giù.

Le tematiche esplorabili:

  • natura come paradigma della crescita personale: resilienza, sviluppo, individualità, relazione
  • sviluppo attenzione, consapevolezza, responsabilità e cura per l’ambiente sociale e naturale e le sue risorse
  • la biodiversità e il patrimonio naturale
  • rielaborazione personale, anche in chiave creativa (collegamenti alla letteratura e  alla storia dell’arte) e per mezzo di linguaggi digitali

Da quest’anno, grazie ai contributi del bando PNRR Parchi e Giardini storici, le attività legate al parco vedranno la collaborazione con Arnica Progettazione Ambientale.

Miradolo: il viaggio dei sensi

Passeggiamo nel Parco del Castello nel corso delle stagioni: immergiamoci nei profumi della primavera, assistiamo al concerto dei suoni estivi, ammiriamo il foliage autunnale e riviviamo il tempo che scorre coperto dal candido manto dell’inverno. 

Vediamo, sentiamo, tocchiamo e respiriamo la Natura…Quali sensi entrano maggiormente in gioco? Quali emozioni suscitano in noi?

 

OBIETTIVI

  • Stimolare e affinare la capacità sensoriale
  • Stimolare al ragionamento
  • Sviluppare la capacità di osservazione 
  • Incentivare la curiosità nei confronti della diversità
  • Approccio scientifico verso il mondo animale e verso l’ambiente naturale
  • Sviluppo del contatto con la natura (del sé e con l’ambiente naturale)
  • Scoperta del benessere del momento 
  • Sviluppo della capacità di attenzione al dettaglio
  • Socializzare e condividere esperienze

 

METODOLOGIA

Le proposte si baseranno sul “learning by doing” con un coinvolgimento attivo e partecipativo degli utenti.

Gli studenti vivranno un’esperienza significativa dal punto di vista educativo e formativo, per un giusto equilibrio di contenuti ed esperienze, per imparare, confrontarsi e mettersi in gioco.

 

Le quattro stagioni saranno il filo conduttore delle proposte per permettere di vivere al meglio il Parco del Castello che si trasforma nel corso dell’anno. 

I sensi saranno il mezzo con cui si apprenderanno le sfumature del tempo che passa nell’ambiente naturale.

Costo

Costo attività: 120€ a classe

Durata

3 ore

Note

In caso di maltempo le attività possono subire variazioni.
L’attività si tiene prevalentemente all’aperto. Si richiedono abbigliamento e calzature adatte.

Visita guidata

Percorso che conduce i ragazzi alla scoperta delle oltre 70 specie botaniche presenti nel ricco habitat del Parco del Castello di Miradolo e che approfondisce la conoscenza dei cinque esemplari di alberi monumentali inseriti nel 2018 nell’Albo Pretorio Nazionale.

Costo

120€ a classe

Durata

1 ora e mezza

Note

La Fondazione Cosso è a disposizione per adattare il percorso di visita in accordo con eventuali esigenze didattiche segnalate dai docenti.

Non hai trovato l’attività adatta alla tua classe?

Il personale della Fondazione Cosso è sempre a disposizione per concordare attività legate a specifiche esigenze.