Anno scolastico 2021/2022

Scuola secondaria di II grado

Gli strumenti culturali

PROGETTO ULISSE
Un invito al viaggio

In collaborazione con Avant-dernière pensée
Tutti gli anni, da settembre al luglio

Il Progetto Ulisse intende indagare i linguaggi artistici e performativi come strumenti formativi per creare un luogo didattico che possa favorire il potenziamento delle competenze trasversali e delle letture di contesto.
Si tratta della proposta didattica destinata alle Scuole Secondarie di II grado, sviluppata dalla Fondazione Cosso e dal progetto artistico Avant-dernière pensée, residente presso il Castello di Miradolo.

Dopo la sperimentazione dell’anno scolastico 2019/2020 (link qui), a causa dell’emergenza sanitaria anche per l’a.s. 2020/2021 gli studenti si sono misurati, per mezzo di un percorso di progettazione avvenuto anche in via D.A.D., con i linguaggi digitali.
Il risultato è una piattaforma in cui scoprire un Museo digitale dell’Infinito e sette audioguide tematiche creative per scoprire il Parco del Castello di Miradolo. Clicca qui per andare alla piattaforma 2020/2021.

Per l’edizione 2021/2022 le classi partecipanti lavoreranno all’ideazione di un museo digitale, luoghi immaginari in 3D che diventeranno spazi museali in cui allestire le proprie riflessioni sul tema di quest’anno, il caos, per mezzo di contenuti multimediali. Torneranno le passeggiate narrative del Parco, ma sarà possibile svilupparle anche sul Castello (architettura, restauri, storia e figure storiche), sfruttando il nostro fondo archivistico, ricco di documenti in lingua francese e di cui è stato completamente terminato il riordino. Si aggiungerà una terza proposta: progettare e ideare le colonne sonore della mostra in corso (percorso intero o singole sale).

Il progetto nasce per offrire uno spazio organizzato di espressione, dialogo e orientamento in chiave creativa, aperto agli adolescenti del territorio.
E’ un discorso sull’uomo. Sui suoi viaggi, reali o immaginari, sui suoi limiti, sulle sue paure, sulla scoperta. Il tema di Ulisse, paradigma di conflitti elementari, ha condotto a lavorare in maniera autenticamente multidisciplinare, conducendoci a sviluppare un progetto formativo che è un invito al viaggio, una riflessione non soltanto sull’eroe mitologico, ma sull’uomo, in tutta la sua forza e debolezza.

Per gli studenti, si organizza in due moduli, “IO MI ORIENTO e “IO CREO”, e utilizza i linguaggi drammaturgici e performativi come metodologia nello sviluppo di tutte le attività proposte.

Dunque, Ulisse è:

  • Un percorso multidisciplinare di educazione e orientamento alla creatività, dedicato alle Scuole Secondarie di II Grado
  • Un progetto di socialità intesa in chiave formativa, per promuovere le capacità creative ed espressive degli studenti in rete con i loro docenti, così da legare l’esperienza ai programmi e ai saperi che vengono sviluppati in classe
  • Un’occasione per indirizzare le proposte formative della Fondazione Cosso, le quali saranno risultato di un confronto diretto con i docenti del territorio
  • Un corso formativo per i docenti, accreditato al MIUR

E’ possibile riconoscere tutte le proposte come Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PTCO).

Scopri i programmi disponibili:

 

Per informazioni: 01212 376545 – didattica@fondazionecosso.it

Alcuni numeri dell’ultima edizione
4

Istituti di formazione superiore della Città di Pinerolo coinvolti

15

Professionisti dell’arte circa, tra musicisti, tecnici audio e video, professionisti della formazione e della comunicazione per supportare i ragazzi

350+

Studenti tra i 14 e i 18 anni, 19 classi e più di 30 docenti

700+

Ore di lavoro dall’avvio del progetto nel mese di ottobre alla grande performance collettiva finale

Hai bisogno di informazioni più specifiche?

La Segreteria Didattica della Fondazione Cosso è sempre disponibile per rispondere a eventuali domande e fornire informazioni aggiuntive sul progetto.