La Fondazione Cosso

Costituita nel 2008, la Fondazione Cosso ha sede presso il Castello di Miradolo, a San Secondo di Pinerolo, in provincia di Torino.

La sua attività, che nel 2018 compie 10 anni, è rivolta alla promozione di iniziative socio-culturali attraverso la valorizzazione del patrimonio storico-artistico, il sostegno a progetti di ricerca, lo sviluppo di progetti con ricaduta sociale.

Uno dei principali obiettivi della Fondazione Cosso è quello di consolidare il ruolo del Castello di Miradolo quale polo culturale del territorio, con l’obiettivo di renderlo, nel tempo, pienamente accessibile al pubblico e di restituirgli la sua antica funzione di polo culturale e di laboratorio di idee, così da rievocare quel cenacolo culturale che tra Ottocento e Novecento la Contessa Sofia Cacherano di Bricherasio, antica proprietaria della storica dimora, aveva saputo creare intorno a sé.

Tra le attività svolte, una delle più considerevoli sin dalla nascita è quella espositiva. I progetti delle mostre sono sempre stati caratterizzati da un’impronta sperimentale e di ricerca. Dall’Antico Egitto, all’arte rinascimentale e barocca, dalla pittura del Novecento, ai grandi maestri come Tiziano, Caravaggio, Lotto, Tiepolo, Beato Angelico così come per gli artisti di minor fama ma di elevato spessore artistico, gli allestimenti si sono sviluppati a partire da letture inedite, confronti attributivi, prospettive multidisciplinari.

La Fondazione Cosso organizza, inoltre, visite guidate e percorsi tematici alla scoperta del Castello di Miradolo e del suo Parco storico, per approfondire la storia del luogo e apprezzare il ricco patrimonio botanico di uno dei più bei giardini ottocenteschi del Piemonte.

L’attività viene declinata anche dal punto di vista turistico, sviluppando pacchetti di visita o percorsi giornalieri, alla scoperta dei tesori artistici, architettonici ed enogastronomici del territorio.

Le attività didattiche dedicate agli istituti scolastici di ogni ordine e grado, così come quelle aperte alle famiglie, sono diversificate, l’offerta formativa è finalizzata a sviluppare la sensibilità verso l’arte, la musica, la natura e il vivere civile.

Dal 2009 il progetto artistico Avant-dernière pensée ha il suo centro di ricerca e sperimentazione al Castello di Miradolo, luogo in cui realizza installazioni d’arte e musicali che, stabilendo inediti legami tra le discipline artistiche, superano la tradizionale distanza tra pubblico e interpreti e si plasmano sugli spazi della dimora, con rimandi diretti agli eventi espositivi.

La Fondazione Cosso, diversificando le sue linee di azione, cerca di offrire a quanti vogliano unirsi ai suoi progetti, una nuova realtà capace di far risaltare le potenzialità del territorio e nello stesso tempo mettere in luce le risorse che ne fanno parte.

Clicca sulle parole chiave per scoprire le attività della Fondazione Cosso.