Share:

Autunno al Castello

 

 

A di autunno

L’autunno mi fa pensare al mese di novembre, all’estate di San Martino quando, dopo i primi freddi, ogni tanto compare un lieve tepore.
Nebbie, tini, rosso.
L’autunno segna la fine e l’inizio dei contratti agricoli annuali, è un momento che, insieme, apre e chiude. Le giornate diventano corte, le piante fanno finta di dormire, è il momento delle pulizie e delle foglie.
L’autunno è una stagione di dolcezza, più di quanto si possa immaginare.
Non è una vacanza, è andare avanti con pacatezza e serietà, inesorabilmente.

Paolo Pejrone

 

Vi aspettiamo al Castello con tante proposte dedicate a grandi e piccoli, per condividere la bellezza dell’autunno nel Parco e la magia dell’incontro tra arte e natura.

Il nostro calendario delle attività autunnali:

 

PASSEGGIATE DEL BENESSERE

Dal 27 novembre al 18 dicembre, vi diamo appuntamento ogni mercoledì, dalle 9.30 alle 10.30, per le nostre passeggiate del benessere nel Parco e nella natura circostante.

Un progetto volto a ristabilire, per coloro che necessitano di una pausa dalla caotica quotidianità, un equilibrio psico-fisico in piena armonia con la natura e con il paesaggio del territorio.
Durante gli incontri si svolgeranno passeggiate all’aria aperta nel variopinto panorama naturalistico che l’autunno ci offre, godendo dei suoni, dei profumi e dei colori tipici della stagione.
Lungo questo itinerario sensoriale verranno programmate alcune tappe in cui sarà possibile partecipare a esercizi di risveglio muscolare per un inizio di giornata colmo di energia.
I percorsi proposti varieranno a ogni incontro.
Al termine della passeggiata sarà offerto un infuso caldo finalizzato a un momento di condivisione.

L’attività è adatta a ogni fascia d’età. Non è richiesta una preparazione di base.

E’ possibile prenotare ogni incontro singolarmente oppure prenotare il “pacchetto da 4 incontri“, per massimizzare gli effetti benefici delle passeggiate.

L’attività si ripeterà sabato 6 novembre, dalle 9.30 alle 10.30, per chi volesse partecipare alle passeggiate ma si trovasse impossibilitato a farlo in settimana.

Costo: 10€ a persona/incontro. Possibilità di pacchetto 4 incontri

 

“Inverno al sicuro”
Domenica 5 dicembre, ore 15
Anche i piccoli animali in inverno sentono freddo? Come riescono a trovare il cibo per sopravvivere?
“Inverno al sicuro” è un’attività per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni.
Durante la stagione invernale gli uccellini che non sono migrati altrove si trovano spesso in difficoltà e talvolta vengono aiutati dagli esseri umani che costruiscono per loro casette o mangiatoie. Passeggiando nel parco si ragionerà di quanto sia opportuno che l’uomo intervenga nella vita degli animali selvatici e sulla natura: si scopriranno diverse strategie di sopravvivenza messe in atto anche dalle piante per affrontare l’inverno.
Al termine dell’esplorazione, si costruirà insieme una mangiatoia che le famiglie potranno portare a casa con sé per aiutare gli uccellini durante il lungo e freddo inverno.

Costo: 8€ a bambino. Gratuito fino a 6 anni.
Per gli adulti l’attività è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco (5€ a persona, gratuito per gli Abbonati Musei).

 

“Monica, in viaggio con le storie”
Sabato 11 dicembre, ore 10.30
Letture di Natale per bambini dai 2 ai 5 anni, in compagnia di Monica della Smirra.
Le letture avverranno con albi illustrati e con tecnica Kamishibai. Gli albi illustrati, i cosiddetti libri per bambini, sono la massima espressione e la meraviglia della letteratura per l’infanzia, mentre il Kamishibai è un modo diverso di leggere le storie: con un piccolo teatrino in legno, il butai, i bambini seguono la narrazione guardando le immagini che scorrono.

Costo: gratuito fino a 6 anni.
Per gli adulti e i bambini sopra i 6 anni l’attività è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco o alla mostra.

 

“Mezz’ora con…Roberto Galimberti”
Sabato 11 dicembre, ore 11.30
Coversazione intorno alla mostra “Oltre il giardino. L’abbecedario di Paolo Pejrone”, nell’ambito di “La mostra racconta. Mezz’ora con…”: ciclo di appuntamenti di approfondimento in compagnia di esperti d’arte e musica, artisti, collezionisti.
In occasione di questa mostra è arrivata al Castello di Miradolo un’opera dell’artista sarda Maria Lai (Ulassai, 27 settembre 1919 – Cardedu, 16 aprile 2013). Ne parleremo con il curatore Roberto Galimberti in un incontro dal titolo “Il filo del discorso. Maria Lai e i 40 anni del progetto Legarsi alla montagna“. Maria Lai conserva il tema del legame con i luoghi e le relazioni che si tessono con essi: “Legarsi alla montagna”, operazione realizzata nel paese di Ulassai con gli abitanti del paese stesso, l’8 settembre del 1981, è la prima opera di Arte relazionale a livello internazionale.

In dialogo con Roberto Galimberti sarà presente l’artista Paola Anzichè.
Paola Anziché (Milano, 1975) vive e lavora a Torino, è un’artista visiva.

Costo: incluso nel biglietto di ingresso alla mostra.

 

Letture ad alta voce e presentazione del libro “Lo scoiattolo Tap e i racconti della nonna”, in collaborazione con il Rifugio Re Carlo Alberto della Diaconia Valdese Valli
Domenica 12 dicembre, ore 15.30
Diaconia Valdese Valli e Fondazione Cosso danno appuntamento ai più piccoli nel Parco del Castello di Miradolo per una serie di letture itineranti dal libro “Lo scoiattolo Tap e i racconti della nonna” di Mattia Magra, illustrato da Alida Sirianni. L’attività sarà guidata dalle operatrici della Biblioteca di Luserna San Giovanni ed è dedicata ai bambini dai 4 ai 10 anni.
Dalle 16.30, dopo una cioccolata fumante offerta ai partecipanti, avrà luogo la presentazione del libro in compagnia dell’autore e dall’illustratrice. In concomitanza, attività di intrattenimento per i bambini, guidate dalle operatrici.

“Lo scoiattolo Tap e i racconti della nonna” è un libro illustrato realizzato per raccontare l’Alzheimer ai bambini. Una storia poetica, nella quale una famiglia di piccoli scoiattoli rossi vive l’esperienza di malattia di Nonna Scoiattolo. Un racconto che grazie alla narrazione fiabesca e alle illustrazioni delicate potrà aiutare la comprensione di una malattia tanto complessa e triste.

Ingresso gratuito per le letture e la presentazione.

 

Concerto di Natale
a cura di Avant-dernière pensée
Sabato 25 dicembre

 

GENNAIO 2022
“Monica, in viaggio con le storie”
Giovedì 6 gennaio, ore 10.30
Letture dell’Epifania per bambini dai 2 ai 5 anni, in compagnia di Monica della Smirra.
Le letture avverranno con albi illustrati e con tecnica Kamishibai. Gli albi illustrati, i cosiddetti libri per bambini, sono la massima espressione e la meraviglia della letteratura per l’infanzia, mentre il Kamishibai è un modo diverso di leggere le storie: con un piccolo teatrino in legno, il butai, i bambini seguono la narrazione guardando le immagini che scorrono.

Costo: gratuito fino a 6 anni.
Per gli adulti e i bambini sopra i 6 anni l’attività è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco o alla mostra.

 

“Caccia al Tesoro della Befana”
Giovedì 6 gennaio, ore 15
“Sofia e la pozione segreta della Befana” è una Caccia al Tesoro nel Parco dedicata alle famiglie che saranno invitate ad andare alla ricerca dei magici ingredienti per creare la pozione che restituirà le forze alla Befana, affaticata in questo momento dell’anno.
L’attività è pensata per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni.

Costo: 5€ a partecipante.
Possibilità di abbinare una merenda da asporto: 4€ a persona.

 

“Il Castello di Sofia”
Sabato 22 gennaio, ore 11 e ore 15
una passeggiata all’aperto, tra gli alberi secolari, alla scoperta della storia del luogo, delle famiglie nobili che lo hanno abitato, della sua rinascita dal 2008, con la Fondazione Cosso.
Un passaggio nella serra neogotica, un’immersione nella storia attraverso la corte rustica del Castello, fino ad arrivare all’orto, ripristinato grazie alla capacità visionaria dell’Architetto Paolo Pejrone e delle tante persone che ne hanno permesso il recupero, in occasione della mostra.

Costo: incluso nel biglietto di ingresso alla mostra o al Parco.

 

“Giochiamo Da un metro in giù”
Domenica 30 gennaio, ore 11 e ore 15
“Da un metro in giù” è il percorso didattico 0-99 anni che accompagna la mostra, accanto alle opere e nel Parco: domenica 30 gennaio i più piccoli possono scoprirlo con la guida di un’operatrice didattica.
Insieme sarà ancora più divertente!
Tutti i bambini ricevono un kit didattico dedicato.

Il percorso è incluso nel biglietto di ingresso alla mostra. Per i bimbi fino a 3 anni l’ingresso è gratuito.
Ridotto 3-6 anni 2€. Ridotto 6-14 anni 7€.

 

 

 

Per ragioni di sicurezza i posti per ogni attività sono limitati e la prenotazione è obbligatoria, anche per la visita alla mostra e al parco: informazioni e prenotazioni allo 0121 502761 – prenotazioni@fondazionecosso.it
Visite dal venerdì al lunedì, ore 10 / 18.30

Tutte le attività si tengono nel rispetto delle normative vigenti anti-covid 19| Per la sicurezza di tutti è necessario essere in possesso di Green pass

Potrebbero interessarti anche

Concerto di Natale

Sabato 25 dicembre, alle 19.00, la Fondazione Cosso e il progetto artistico Avant-dernière pensée sono lieti di presentare il Concerto...

Un pomeriggio con lo scoiattolo Tap

Vi diamo appuntamento domenica 12 dicembre per un pomeriggio con lo Scoiattolo TAP Una storia poetica e fiabesca per parlare...

Mezz’ora con…Roberto Galimberti

Vi aspettiamo sabato 11 dicembre, alle 11.30, per una conversazione con Roberto Galimberti e Paola Anziché intorno alla mostra “Oltre...