Share:

Incontriamo Matteo Saudino. Sabato 1 ottobre

Sabato 1 ottobre alle 15 al Castello di Miradolo arriva Matteo Saudino per presentare uno dei libri più provocatori tra quelli pubblicati quest’anno. E’ “Ribellarsi con filosofia. Scopri con i grandi filosofi il coraggio di pensare” di Vallardi Editore. L’appuntamento fa parte del cartellone di “Bellezza tra le righe“, la rassegna organizzata da Fondazione Casa Lajolo e Fondazione Cosso con il contributo della Regione Piemonte che, per il terzo anno, anima due luoghi speciali: il giardino di Casa Lajolo, a Piossasco, e, appunto, quello del Castello di Miradolo, a San Secondo di Pinerolo. L’incontro rientra anche nel ciclo di appuntamenti “Trame: traduzioni, passaggi, metamorfosi”, il festival di Pensieri in Piazza, organizzato in collaborazione con la Fondazione Cosso. Per chi vuole, alle 17, segue anche una merenda.

Il libro
Kant è utile per riparare la ruota di una bicicletta? Studiare Anassimandro aiuta a postare una foto su Instagram? Conoscere Ipazia contribuisce a compilare un curriculum vitae?
Insomma, a cosa serve la filosofia?
La risposta è: a cambiare la vita. Perché fare filosofia non è solo un atto di ribellione contro l’utilitarismo della nostra società, ma anche uno strumento per costruire un pensiero autonomo che può condurci a realizzare molto di più. In compagnia di Kant, che ha sfidato il re di Prussia Federico Guglielmo per difendere un’idea, di Anassimandro, coraggioso evoluzionista ante-litteram, della geniale Ipazia, astronoma e matematica, esempio di emancipazione femminile e disobbedienza civile, e di molti altri filosofi, Matteo Saudino – in arte BarbaSophia – mostra come il coraggio delle idee possa impattare sulla nostra esistenza, insegnandoci a guardare alla filosofia con occhi nuovi e alla vita con gli occhiali della filosofia. Attraverso la biografia e il pensiero di dieci filosofi e filosofe l’autore ci guida alla scoperta del pensiero critico, strumento fondamentale per cambiare noi stessi e il mondo, al fine di renderlo un luogo più bello e giusto.
Lo scrittore Fabio Geda ha scritto: «Matteo Saudino disegna una mappa per far sì che ciascuno trovi la propria strada nella complessità. Invita a godere della bellezza del pensiero e a fare ciò che si può per lasciare il mondo meglio di come lo abbiamo trovato. Ricorda, in ogni riga, quale meravigliosa avventura sia la vita e quanto profonda sia la capacità dell’uomo di interrogarla».

INFORMAZIONI
Incontro con Matteo Saudino: ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 0121 502761 prenotazioni@fondazionecosso.it
Merenda: 5 euro. Prenotazione obbligatoria: 0121 502761, prenotazioni@fondazionecosso.it

Potrebbero interessarti anche

Acquerello en plein air nel Parco. Corso base dal 16 ottobre

Domenica 16 ottobre, sabato 22 e 29 ottobre, sabato 5 novembre ore 10.30 Il parco con i suoi meravigliosi colori...

F@Mu 2022 La giornata nazionale delle famiglie al museo. 8 e 9 ottobre

Domenica 9 ottobre Una giornata in cui tutta la famiglia si ritrova assieme al museo per godere dell’arte di altri...

La proposta didattica per le scuole. Presentazione mercoledì 28 settembre

La Fondazione Cosso ha il piacere di ospitare al Castello di Miradolo i docenti delle scuole di ogni ordine e...