48. Giuseppina Mercatelli

48. Giuseppina Mercatelli

CODICE: 48

Caratteristiche morfologiche

FIORE

FIORE
Doppia imbricata
DIAMETRO
8,4 – 9,8 cm
PROFONDITÀ
Doppia imbricata
DIMENSIONE
Media
PETALI
Numero: 54 - 69
Forma: Tondeggiante, a volte cuoriforme (esterni), ellittica (interni)
Superficie: Lievemente concava
Margine: Lineare o frangiato
Colore: Bianco Rosato (N 155 B)
STAMI
Numero: 0
Disposizione: -
Colore filamenti: -
Colore antere: -
PETALOIDI
Numero: 1 - 14
Disposizione : Regolare
VARIEGATURE
Tipo: Screziature spruzzature
Colore: Rosa (58 C – 68 C)
ALTRE CARATTERISTICHE
Altre caratteristiche/ annotazioni: La presenza di petaloidi è insolita

FOGLIA

LUNGHEZZA
9,0 – 10,0 cm
LARGHEZZA
4,0 cm
FORMA
Lamina: Ellittica
Apice: Acuminato
Margine: Brevemente seghettato
COLORE
Pagina superiore: 137 A
Pagina inferiore: 146 A

Esemplare osservato

Località
San Secondo di Pinerolo, Parco del Castello di Miradolo (TO)
Numero
48
Provenienza della pianta madre
Parco delle Camelie di Locarno (Cantone Ticino - CH) – N. 5418
Fioritura
Periodo: Precoce Densità: Bassa
Dove osservare la stessa varietà
Villa la Sabbioncella (VB) Villa Mansi – Segromigno (LU)

Notizie storiche e bibliografiche

Origine
Italiana
Anno di costituzione
1881 circa
Costitutore
Mercatelli - Firenze
Sinonimi
-
Prima descrizione nota
Mercatelli, 1881, Catalogo: “Fiore largo, regolare perfettamente imbricato in spirale, bianco marmo; petali larghi, rotondi (…), qualche petalo è tagliato da una striscia variabile di colore rosso carminio vivo. La pianta è compatta e ha fogliame fine.”
Ulteriori citazioni
Rovelli, 1883, 1888, 1896-97, 1901, 1904, 1911, Catalogo. G. Cattolica, A. Lippi, P.E. Tomei, 1992, Camelie dell’Ottocento in Italia, p. 71. P. Hillebrand, 2003, Antiche camelie del Lago Maggiore. 2006, Le Antiche Camelie dei Rovelli, p. 94-95.
Prima illustrazione
-
Ulteriori illustrazioni
-
Note e osservazioni
Questa cultivar è una delle ultime ad essere stata ottenuta da Mercatelli nel corso della sua attività di ibridatore.

Dove si trova

Scopri il nostro parco